CATCH
“Creating Youth Work Training and Coaching Horizons”


Finanziato dalla agenzia nazionale slovacca NIVAM, coordinato da EduEra

Dettagli del progetto

Attraverso un programma educativo fatto di attività internazionali, nazionali e locali, il programma mira a costruire competenze sul coaching, l’eco coaching e l’educazione non formale nei prossimi due anni, con la speranza di un futuro più luminoso per la prossima generazione di coach!

I 4 partecipanti alla cooperazione a lungo termine CATCH offrono quindi la possibilità di un percorso di coaching gratuito utilizzando l’approccio e gli strumenti del coaching per approfondire gli obiettivi futuri e comprendere meglio le risorse personali.

  • Potenziare gli operatori giovanili con competenze di coaching
  • Consentire attività locali nelle realtà partner, per migliorare le scelte di carriera scelte e percorsi professionali
  • Stabilire pratiche di coaching sostenibili per giovani svantaggiati verso una mentalità orientata alla soluzione e alla di appropriazione dei propri processi di sviluppo personale e di gruppo.
  • Promuovere il riconoscimento e la convalida del coaching per i giovani come metodo di lavoro come metodo per lavorare sull’inclusione sociale.
  • Sei corsi di formazione internazionali:
    • 3 di persona: Primo corso di formazione nel maggio 2024 in Repubblica Ceca, Secondo corso di formazione nel novembre 2024 in Italia; Terzo corso di formazione nel febbraio 2025 in Slovacchia.
    • 3 virtuali
  • 4 produzioni:
    • 2 manuali,
    • 1 ricerca
  • 5 attività di pilotaggio locale in cui il coaching sarà fornito a gruppi giovanili svantaggiati a livello locale.

20 allenatori da formare a livello internazionale:

Che a loro volta alleneranno un minimo di 150 partecipanti locali provenienti da da contesti emarginati e a loro volta ne formeranno almeno 50 all’uso degli strumenti di coaching.

Documentare questo processo creando dei manuali sui contenuti previsti e contenuti previsti, nonché di formulare il Quadro di competenze per il coaching giovanile Coaching Giovanile per riferimenti futuri. Il tutto basato sul contenuti e sull’approccio sviluppati in sei attività di apprendimento attività di apprendimento internazionali, sia digitali che di persona.

Andrea

Andrea, psicologo e coach in formazione, curioso conversatore, amante della creatività e delle connessioni, ama lasciarsi stupire dagli esseri umani (anche inglese e spagnolo)

Luca

Luca, laureando in storia e coach in formazione. Sono un amante della buona tavola e delle conversazioni che intorno ad essa si generano. Credo negli strumenti del coaching per aiutare gli altri ad essere in pace con sé e con il proprio ambiente, per portare i giovani a credere nelle proprie forze. Difficilmente dico di no ad un aperitivo tra amici.

Maria

Maria, neolaureata in lingue e coach in fase di formazione.
Credo nell’energia positiva che deriva dal contatto con l’ambiente che ci circonda. La natura e gli animali sono elementi che mi ispirano e rigenerano.
Ho un gatto che partecipa alle mie sessioni di coaching e che probabilmente è il mio più grande supporto emotivo.

Matteo

Matteo, Youth Worker e coach in formazione. Amo vedere giovani motivati a creare qualcosa di costruttivo e che, a loro volta, motivino gli altri. Sono un appassionato di storia e di scienze naturali. Quando non sono in qualche avventura con amici, mi troverete sicuramente in un museo di storia naturale o a ripassare qualche strumento di coaching.


Sviluppo delle attivitá

Super notizie dalla Repubblica Ceca! Dal 3 all’11 maggio i nostri partecipanti hanno preso parte al primo corso di formazione del programma a lungo termine “CATCH – Creating Youth Work Training and Coaching Horizons”.

20 operatori giovanili ed educatori provenienti da Slovacchia, Italia, Estonia, Repubblica Ceca, Austria e Grecia si sono incontrati a Velke Mezirici, in Repubblica Ceca, per un viaggio emozionante volto a liberare il pieno potenziale del lavoro con i giovani attraverso il coaching.

Attraverso un programma educativo composto da attività internazionali, nazionali e locali, il programma mira a costruire competenze sul coaching, sull’eco-coaching e sull’educazione non formale nei prossimi due anni, con la speranza di un futuro più luminoso per la prossima generazione di coach!

Ascoltate i nostri partecipanti al programma CATCH che parlano del primo corso di formazione dopo una settimana…

“Il primo corso di formazione del progetto Catch nella Repubblica Ceca è stato nel complesso un’esperienza straordinaria. È stata davvero un’introduzione completa al coaching come professione, che ha dato ai partecipanti tutti gli strumenti per iniziare a fare coaching aiutando i giovani svantaggiati. È stata una settimana incredibile e formativa e non vedo l’ora di iniziare a mettere in pratica tutto ciò che ho imparato”.

“CATCH è stato un’esperienza incredibile! Onestamente, le mie aspettative per il progetto sono state di gran lunga superate. Non ho mai partecipato a una formazione con professionisti così competenti e preparati. Sono stati eccellenti non solo nella comunicazione e nella presentazione delle attività, che ci hanno permesso di iniziare a capire in cosa consiste la professione del coaching, ma anche nel creare un gruppo affiatato e armonioso.”

C’è ancora tanta magia dopo il primo corso di formazione del programma a lungo termine “CATCH – Creating Youth Work Training and Coaching Horizons”, tenutosi dal 3 all’11 maggio a Velke Mezirici, nella Repubblica Ceca.

Post su instagram:


Galleria di foto


Torna in alto